fashionchannel
SPECIALE LOCARNO 2020
10.08.20 - 18:000

Porte aperte, riscoperta di paesi

In parte nelle sale, in parte online, gli Open Doors Screenings rivisitano 18 anni di storia

Le rubriche di fashionchannel.ch: “ARTE e CULTURA”, alla scoperta di di artisti, mostre e spettacoli

LOCARNO - La tradizionale barra laterale locarnese degli Open Doors Screenings , una finestra sul cinema dei paesi protagonisti di Open Doors (iniziativa promossa dal Locarno Film Festival in collaborazione con la Direzione per lo sviluppo e la cooperazione (DSC) del Dipartimento federale degli affari esteri Affairs), propone due filoni di programmazione durante Locarno 2020 - For the Future of Films. Mentre gli spettatori ticinesi possono rivivere la storia delle prime diciassette edizioni di Open Doors a Locarno attraverso la retrospettiva Through the Open Doors , il sito web del Locarno Film Festival propone dieci lungometraggi e dieci cortometraggi dai quattro paesi di Open Doors 2020 focus (Myanmar, Filippine, Indonesia e Malesia) a un pubblico globale.

I lungometraggi inseriti nella selezione online degli Open Doors Screenings sono opere che al momento della loro prima presentazione hanno avuto molto successo nel circuito dei festival. Tuttavia, a causa della mancanza di distribuzione al di fuori dei loro territori d'origine, questi film sono diventati estremamente difficili da vedere. Locarno 2020 offre al pubblico globale la possibilità di (ri) scoprirli. Nello spirito di Open Doors, questa ritrovata visibilità mira anche ad offrire un aiuto concreto a registi indipendenti attivi, sempre alla ricerca di supporto e risorse per realizzare i loro nuovi film. Emblematico, in questo senso, il caso di due registi i cui nuovi progetti sono stati selezionati all'Open Doors Hub (il mercato dei progetti Open Doors), l'indonesiano Mouly Surya e la filippina Isabel Sandoval. Stiamo mostrando le loro seconde caratteristiche,Di cosa non parlano quando parlano di amore e apparizione , due film insoliti, ambiziosi e poco visti, che sono stati girati prima che i registi portassero i loro lavori successivi rispettivamente a Cannes e Venezia. Il film di Mouly Surya è un toccante ritratto di un gruppo di adolescenti disabili che scoprono i tormenti e le palpitazioni dell'età adulta e dell'amore, mentre Isabel Sandoval mette in scena un dramma psicologico tra le mura di un convento, sullo sfondo della dittatura di Marcos negli anni '70.

Sorprendentemente, il magnifico include due esilaranti commedie: il travolgente musical satirico di Yeo Joon Han, Sell ​​Out! dalla Malesia e Six Degrees of Separation da Lilia Cuntapay  di Antoinette Jadaon, un mockumentary filippino che rende omaggio agli attori caratteristici del cinema di genere popolare.

Ma non mancano i potenti film d'autore che affrontano le contraddizioni delle società locali, traducendo il personale in politico. Atambua 39 ° C di Riri Riza riflette sul trauma del dopoguerra di Timor attraverso un dramma quasi documentario. Clash di Pepe Diokno, che ha ricevuto il Leone del Futuro a Venezia nel 2009, ha già denunciato, più di dieci anni fa, la piaga degli squadroni della morte orchestrata da Duterte, oggi presidente delle Filippine. Memories of My Body del maestro indonesiano Garin Nugroho scrive per immagini la biografia dell'artista Rianto, proponendo una riflessione sull'identità di genere nel Paese musulmano più popoloso del mondo. E infine, Songlap di Effendee Mazlan e Fariza Azlina Isahak è un affresco di giovani alla deriva, tra droga e traffico di esseri umani, sullo sfondo di una Kuala Lumpur spietata.

La selezione è completata da due retrospettive tributi: da un lato, il classico birmano elegantemente restaurato Tender Are the Feet di Maung Wunna; Dall'altra, The Masseur , il primissimo lungometraggio del maestro filippino Brillante Mendoza che, esattamente quindici anni fa, vinse il Pardo d'Oro del Video Competition, lanciando da Locarno l'onda impetuosa del nuovo cinema digitale delle Filippine e il sud-est asiatico.

Redazione Cultura

TOP NEWS Arte e Cultura
© 2020 , All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile